Breaking
Ad
Ad
Ad
AMARCORD

5 gennaio 1986, doppio D’Ottavio batte De Vitis

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

10 precedenti in data 5 gennaio per il Taranto con bilancia che pende leggermente dal lato rossoblu, con 3 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte, 8 gol fatti e 7 subiti. 2 i precedenti giocati in B, 7 in C ed 1 in D.

Risultato più frequente lo 0-0 verificatosi 3 volte.

Primo precedente contro il Palermo (sconfitta in casa 1-3) nel 1930, ultimo contro il Real Vico Equense (vittoria in trasferta 0-2) nel 2014.

La Sambenedettese unica avversaria incontrata 2 volte, nel 1975 e nel 2003.

Il 5 gennaio del 1986, allo Iacovone, vittoria in rimonta e alquanto burrascosa (come da tradizione) per il Taranto in una classica del Sud contro la Salernitana.
Al vantaggio ospite siglato da Totò De Vitis, poi espulso, seguì la doppietta di Nicola D’Ottavio. Vittoria che consentì il sorpasso sul Siena al secondo posto, alle spalle del Messina primo con due punti di vantaggio. Il secondo gol di D’Ottavio fu un’autentica perla (pallonetto millimetrico), ma i giocatori della Salernitana (già in 10 per l’espulsione di Lombardi appena entrato) protestarono per la posizione di partenza del centravanti molisano, rimanendo nel proseguo della gara prima in 9 e alla fine addirittura in 7.
D’Ottavio, specialista in promozioni, ha realizzato in carriera 180 gol di cui 15 in 28 presenze in quell’unico anno in rossoblu, culminato col secondo posto finale e la promozione in serie B. La classifica marcatori vide vincitore Marco Romiti del Barletta con 17 reti seguito proprio da De Vitis a 16. In estate entrambi furono ingaggiati dal Taranto ma fu il 22enne De Vitis ad avere un rendimento straordinario e ad esplodere definitivamente nel calcio che conta con la maglia rossoblu.
Ecco il tabellino di quella partita:

Taranto:
Goletti; Biondo, Conti, Piangerelli, Donatelli, Sassarini (44′ Secondini), Paolucci, Dalla Costa, D’Ottavio, Lopez, Maiellaro (85′ Rocca).
A disposizione: Incontri, Serra e Pesce. Allenatore: Renna.
Salernitana: Boschin; Leccese, Bazeu, Gaito, Billia, 
Pedrazzini, Tappi (75′ Belluzzi), Conforto, 
De Nadai (59′ Lombardi), Bianco,
De Vitis. 
A disposizione: Maier, Pincio e Perrotta. Allenatore: Sereni.
Arbitro: Schiavon di Padova.
Marcatori: 10′ De Vitis (Sa), 45′ e 77′ D’Ottavio.
Ammoniti: De Nadai, Bianco, Pedrazzini, D’Ottavio e Gaito; 
Espulsi: Lombardi, Leccese, Conforto, De Vitis e Renna (allenatore Taranto)
Spettatori 10mila circa

Di seguito tutti i precedenti:

5-1-1930 Prima Divisione
Taranto Palermo 1-3
26′ Rebollino, 28′ Del Cittadino (Pa), 44′ Nigiotti (Pa), 66′ Del Cittadino (Pa)

5-1-1936 Serie B
Taranto Novara 1-1
18′ Rizzotti (No), 28′ Colaussi

5-1-1941 Serie C
Trani Taranto 0-0

5-1-1958 Serie B
Messina Taranto 0-0

5-1-1964 Serie C
Taranto Lecce 0-0

5-1-1969 Serie C
Taranto Avellino 1-0
5′ Lobascio

5-1-1975 Serie B
Sambenedettese Taranto 1-0
34′ Trevisan

5-1-1986 Serie C1
Taranto Salernitana 2-1
10′ De Vitis (Sa), 45′ e 77′ D’Ottavio

5-1-2003 Serie C1
Taranto Sambenedettese 1-1
23′ (r) Passiatore, 89′ Delvecchio (Sa)

5-1-2014 Serie D
Real Vico Equense Taranto 0-2
21′ Balistreri, 70′ Riccio


https://youtu.be/X3rO9uUb4iE

Fonte passione rossoblu.it

Write A Comment