Breaking
Ad
Ad
Ad
AMARCORD

12 gennaio ’92, Brunetti segna da 70 metri

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

12 precedenti in data 12 gennaio per il Taranto con un bilancio di 2 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte, 12 gol fatti e 11 subiti. 5 incontri disputati in B, 6 in C e 1 in C2.

Risultati più frequenti lo 0-0 ed il 2-1, registrati entrambi per 3 volte.

Il Teramo unico avversario incontrato 2 volte, negli ultimi 2 precedenti.

Primo precedente nel lontano 1930: sconfitta a Foligno, ma nell’intervallo i calciatori del Taranto furono picchiati dai tifosi e dirigenti di casa.

Nel ’36 in B, sconfitta in casa contro l’Atalanta. Al gol di Schiavi ci fu “una violenta contestazione da parte del pubblico contro la terna arbitrale” per la posizione ritenuta di fuorigioco del giocatore bergamasco.

Nel ’41 in C vittoria di goleada contro il Foggia: 6-1 con doppiette di Molinari e Bellucco.

Nel ’47 in B il Taranto perde a Roma contro l’Albatrastevere, formazione nata dalla fusione di più società (tra cui appunto Alba Roma e Trastevere) e all’epoca terza squadra della capitale. Sul 2-1 un calcio di rigore per il Taranto fu fallito da Cuscela che, sulla respinta del portiere, colpì la traversa a porta vuota. Nel 1968 l’Albatrastevere si sciolse ed il titolo sportivo di Seconda Categoria fu ereditato dalla rinata SS Trastevere, attualmente in serie D.

Nel ’58 in B sconfitta di misura a Parma contro gli emiliani ultimi in classifica. Il Taranto a centro classifica manterrà la posizione fino a fine stagione, così come il Parma che resterà ultimo retrocedendo in C.

Due 0-0 consecutivi, nel ’64 contro la Reggina e nel ’68 a Brindisi. Quest’ultima partita fu sfida al vertice davanti a 10mila spettatori. Il pari finale mantenne il Brindisi secondo dietro la Casertana, perdente contro l’Internapoli di Chinaglia. Il Taranto terzo ad un punto.

Nel ’75 importante vittoria contro il Novara, gol di Listanti su cross di Selvaggi. Taranto che risale in classifica, Novara frenato nella corsa alle prime posizioni.

Ancora 0-0, a Livorno nell”86, Taranto che mantiene il secondo posto in scia del Messina. Nel ’92 in B un gol di Luca Brunetti che ormai è storia. Il difensore rossoblu, con un rinvio dalla trequarti difensiva ionica, sorprese il portiere Torresin del Pescara fuori dai pali, siglando il gol del momentaneo vantaggio. Edy Bivi pareggerà su rigore pochi minuti dopo. Nel pomeriggio di quella domenica, 90º minuto mostrò il gol di Brunetti a margine delle partite di serie A.

Nel ’97 e nel 2003, due incontri consecutivi a Teramo: nel primo un buon Taranto passa in vantaggio con Caputo. Ma un tiro di Corazzini deviato dal mai dimenticato Talilli, fissò il risultato sull’1-1. Nel secondo, il Teramo vinse 2-1 con gol di Simone Motta e Simone Pepe, che arriverà poi alla Juventus e alla Nazionale. Per il Taranto gol nel finale di Petrachi.


12-1-1930 serie C
Foligno Taranto 2-1
4′ (r) Monti, 20′ M. Castellano (Ta), 80′ Pagliari

12-1-1936 serie B
Taranto Atalanta 0-1
73′ Schiavi

12-1-1941 serie C
Taranto Foggia 6-1
19′ e 28′ Molinari, 46′ Curci (Fo), 54′ Penza, 73′ e 78′ Bellucco, 87′ (r) Salvati

12-1-1947 serie B
Albatrastevere Taranto 2-1
16′ Labate (Ta), 19′ Scagliarini, 
29′ (r) Mancini

12-1-1958 serie B
Parma Taranto 1-0
79′ Giachetti

12-1-1964 serie C
Taranto Reggina 0-0

12-1-1969 serie C
Brindisi Taranto 0-0

12-1-1975 serie B
Taranto Novara 1-0
59′ Listanti

12-1-1986 serie C1
Livorno Taranto 0-0

12-1-1992 serie B
Pescara Taranto 1-1
77′ Brunetti (Ta), 81′ (r) Bivi

12-1-1997 serie C2
Teramo Taranto 1-1
20′ Caputo, 85′ (a) Tallilli (Te)

12-1-2003 serie C1
Teramo Taranto 2-1
22′ Motta, 60′ Pepe, 84′ Petrachi (Ta)

Fonte passione rossoblu.it

Di seguito il link del gol di Brunetti

https://youtu.be/AiWE45ARTkw

Write A Comment