Breaking
Ad
Ad
Ad
AMARCORD

11 ottobre ’92, il Venezia prende partita e… Maiellaro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

10 precedenti in data 11 ottobre per il Taranto, 3 giocati in B, 5 in C e 2 in D, con un bilancio di 3 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte, 11 i gol fatti e 8 subiti.

Il risultato più frequente lo 0-0, verificatosi 3 volte, seguito dal 2-2 dall’1-0 e dal 2-0, per 2 volte risultato finale. Unico avversario incontrato 2 volte il Venezia che, curiosamente, è anche l’artefice delle uniche 2 sconfitte in questa data, avvenute entrambe in laguna.

Primo precedente nel ’36 in C, 0-0 a Benevento, ultimo nel 2015 in provincia di Benevento, per la precisione a Torrecuso, squadra che fece una fugace apparizione in D qualche anno orsono: ancora pareggio, stavolta 2-2 con reti rossoblu di D’Angelo e Genchi.

Nel ’53 in C una doppietta del centrocampista Piero Castrignani non bastò per evitare la sconfitta a Venezia. Il Taranto giocò in 10 per quasi tutta la gara per l’infortunio accorso al mediano Bernardel (all’epoca non esistevano le sostituzioni). La squadra lagunare contese fino all’ultimo la promozione ai rossoblu, ma dovette alla fine cedere per un sol punto la B a Taranto e Parma, prime a parimerito.

Nel ’59 in B, gol della coppia d’oro Fiorindi-Giammarinaro nel 2-2 casalingo contro il Verona. Il centravanti Pietro Fiorindi con 30 gol in tre stagioni con i rossoblu, è il marcatore più prolifico di sempre in serie B del Taranto.

Nel ’64 in C pareggio per 0-0 a Cosenza davanti a 11mila spettatori e con mille tarantini al seguito. In quella stagione tribolata, nonostante 4 cambi in panchina, il Taranto sfiorò la promozione arrivando al secondo posto, un punto dietro alla capolista Reggina promossa in B.

Nel ’70 in B, prima vittoria in campionato ai danni del Modena con doppietta di Bruno Beretti. Per l’ala rossoblu 49 gol in 7 campionati col Taranto, di cui 27 in B.

Nell’81 vittoria per 2-0 contro il Casarano per il Taranto di Carrano, lanciato in testa alla classifica di serie C1 girone B. I gol di Barbuti e Colucci alimentano l’illusione del pronto ritorno in B, che ben presto verrà cancellata da un cammino non all’altezza della aspettative.

Nel ’92 in B un gol di Marco Delvecchio regala la vittoria al Venezia di Zaccheroni che, nelle stesse ore brucerà il Taranto anche sul mercato, assicurandosi le prestazioni di Pietro Maiellaro, dato per certo al ritorno in rossoblu (Video sotto).

Nel ’98 in D il Taranto ridotto in 10 per l’espulsione di Migliozzi riesce ad acchiappare i tre punti nel finale di gara contro il Martina. Gol decisivo di Antonino De Luca, 13 gol in 2 stagioni col Taranto.

Nel 2009-10 il Taranto, costruito per vincere, mostra i primi problemi già ad inizio stagione che costano la panchina al tecnico Braglia. L’arrivo di Brucato non darà i frutti sperati. In totale saranno 4 i tecnici che si avvicenderanno sulla panchina rossoblu. Lo 0-0 contro il Giulianova arriva dopo una partita giocata non al massimo delle potenzialità degli uomini in campo.

Nel 2015-16 il pareggio sul campo di Torrecuso alla 7ª toglie il primato in classifica ai rossoblu a favore del Nardò.

11-10-1936 serie C
Benevento Taranto 0-0

11-10-1953 serie C
Venezia Arsenaltaranto 3-2
22′ Bizzarri, 40′ Castignani (Ar), 48′ Taiti, 56′ Scroccaro, 67′ Castignani (Ar)

11-10-1959 serie B
Taranto Verona 2-2
7′ Tinazzi (Ve), 36′ Fiorindi, 53′ (r) Giammarinaro, 90′ Baruffi (Ve)

11-10-1964 serie C
Cosenza Taranto 0-0

11-10-1970 serie B
Taranto Modena 2-0
25′ e 47′ Beretti

11-10-1981 serie C1
Taranto Casarano 2-0
77′ (r) Barbuti, 85′ Colucci

11-10-1992 serie B
Venezia Taranto 1-0
79′ Delvecchio

11-10-1998 serie D
Arsenal Taranto Martina 1-0
82′ De Luca

11-10-2009 serie C1
Taranto Giulianova 0-0

11-10-2015 serie D
Torrecuso Taranto 2-2
5′ D’Angelo, 21′ Di Lullo (To), 41′ Genchi, 59′ Pastore (To)

Venezia-Taranto 1-0, serie B 1992-93, immagini Rai tratte da YouTube, Taranto History

Fonte statistiche passionerossoblu.it

Write A Comment